mercoledì 29 febbraio 2012

non mangiate quel pollo

Divieto di pollo
   Che il pollo sia buono, quello vero intendo, non ci sono dubbi. Il pollo, specie quando praparato arrosto e cotto lentamente, è veramente molto buono. La pelle diventa friabile e le carni assorbono parte del grasso sottocutaneo rimanendo tenere e succose. E poi il pollo è economico ed alla portata di tutti, al punto che in sud America "Arroz con pollo" è quasi un piatto universale. Ed allora, perché non mangiare pollo?
   Tralasciando gli estremismi animalisti, che non mi si confanno, credo che ci siano due ottimi motivi per non mangiare il pollo, o meglio, per non mangiare il pollo che ci viene normalmente propinato dalla grande

martedì 28 febbraio 2012

LEGO Technic

LEGO Technic 8070, porte aperte

   Finalmente finito! Da Natale, anzi, dall'otto di Gennaio, perché su internet costava circa la metà che da Toys ma non riuscivano a consegnare in tempo, mio figlio ci stava lavorando, ed io con lui. Devo ammettere che, di solito, quando mi coinvolgono nei giochi dei bambini cerco di svicolare. Non amo giocare a domino, non amo bambolotti, draghi e costruzioni varie, subisco malvolentieri i giochi di prestigio e la sola idea di una tombola mi fa venire un attacco di orticaria ma, questa volta, quando mio figlio mi ha chiesto aiuto, non ho faticato a dargliene,

domenica 26 febbraio 2012

Il gene egoista

Il gene egoista
   Vi ricordate di Mendel e di Darwin? Ereditarietà ed evoluzione della specie, le prime due chiavi per capire come ci si sia trovati ad avere i pollici opponibili ed a perdere, poco dopo, un paio di mani barattando due pollici con due alluci visto che, in fondo, non avendo l'uomo ancora inventato l'attak ed il modellismo, due mani erano più che sufficienti? Certo che ve li ricordate, li avete studiati a scuola e li avete accettati con un atto di fede, visto che le prove consistevano solo in un pugno di

sabato 25 febbraio 2012

Perchè un gatto non è un cane?

Randagio dell'isola d'Elba
   Perché un gatto non è un cane? Bella domanda, di quelle che, se le fai per strada, rischi un ricovero in diretta alla neurodeliri, eppure alla quale non è banale rispondere. Cioè, lo sappiamo tutti che i cani sono dei "canidi" e fanno "bau", mentre i gatti sono dei "felini" e fanno "miao", come anche sappiamo più o meno tutti che i cani sono il miglior amico dell'uomo e che i gatti cacciano i topi ma, in realtà, qual'è la maggiore differenza fra un cane ed un gatto? Bè, è semplice, il gatto è un animale

giovedì 23 febbraio 2012

John Williams - the guitarist


The guitarist, copertina
   Per parlare di questo disco si deve per forza parlare di John Williams, ma anche di Carlo Domeniconi, di Erik Satie, di Greg Smallman e delle sue chitarre. Il primo, è ovvio, perchè è l'interprete; i successivi due perché sono gli autori dei brani che, secondo il mio modesto parere, meglio risaltano nel disco; l'ultimo perché, con le sue chitarre, è così intimamente legato al suono di Williams da esserne inscindibile. Poi, come si può vedere nel retro copertina, ci sono altri autori la cui musica viene proposta in questo CD con esito più o meno felice, ma è proprio su Koyunbaba

lunedì 20 febbraio 2012

Fisica in cucina

Piano in cristallo esploso
   L'altro giorno, mentre bollivo dei piselli secchi, il piano di cristallo temperato del mio fornello è esploso in mille pezzi, anzi, facendo un conto molto approssimativo basato sulle dimensioni del piano e dei frammenti, in 20000 pezzi. Ora, il fornello funzionava senza problemi da circa quattordici anni, e quindi escluderei a priori una tensione critica del cristallo dovuta alla tempera; non c'è caduto niente sopra ed i supporti in ghisa appoggiavano sui regolari piedini in silicone. Perché, allora, si è rotto?

domenica 19 febbraio 2012

Frittata con gamberi e verdure

Frittata con verdura e gamberi
   Questa, come molte delle mie frittate, non è propriamente una frittata. Adesso, se non avete smesso di leggere schifati dalla premessa, vi spiego cosa intendo: sostanzialmente, a differenza di quanto si usa per le frittate tradizionali, che si preparano in padella, per le mie frittate io preferisco usare il forno ed una ruola di ceramica.

Risotto con pesce e gamberi

Risotto con gamberi e pesce

   Avete presente quelle sere in cui è tutto organizzato, si deve andare a mangiare fuori con degli amici poi succede qualcosa di imprevisto e, all'improvviso, ovviamente quando i negozi hanno appena calato le serrande, salta tutto e vi trovate con pochi minuti per far cena e la dispensa vacante? Che fare? Ordinare un asporto? Andare a mangiare in pizzeria? Digiunare? No, niente di tutto questo, si può sempre optare per un "Risotto d'emergenza". Che cos'è un risotto di emergenza?

sabato 18 febbraio 2012

se l'equatore fosse un filo

Linea
   Una domanda semplice semplice, alla quale rispondere senza stare tanto a pensarci su: Se l'equatore fosse un lunghissimo filo, che gira attorno alla terra, di quanto dovremmo allungarlo per poterci passare sotto comodamente in qualunque punto dell'equatore?

venerdì 17 febbraio 2012

orecchiette con i broccoli

Orecchiette coi broccoli: Il piatto finito
   Vi avevo promesso solo ricette originali, è vero, ma le orecchiette con i broccoli sono troppo buone per cui, pur trattandosi di una ricetta tradizionale pugliese e, quindi, facilmetnte reperibile, vi lascio la mia versione. Dico mia, ma in realtà la ricetta proviene da mia suocera che, di origini abruzzesi, è molto versata per questo tipo di cucina. Iniziamo col dire che per fare le orecchiette con i broccoli ci vogliono i broccoli e le orecchiette. Bella scoperta, direte voi, ma la cosa non è così scontata. I broccoli vogliono freschi, e non in scatola, e le orecchiette dovrebbero essere in linea di principio

giovedì 16 febbraio 2012

RPN, la notazione polacca inversa

   Cosa sia una calcolatrice, oggi, è noto anche ai bambini. Viviamo in un mondo in cui le calcolatrici in grado di eseguire le quattro operazioni, tenere un numero in memoria e calcolare una percentuale si trovano ormai dentro le uova di pasqua. Anche le calcolatrici cosiddette "scientifiche", cioè  in grado di calcolare le funzioni trigonometriche, le radici, i logaritmi ed altro ancora, sono ormai molto diffuse. Le prime funzionano tutte seguendo la notazione algebrica, le ultime, invece, si possono trovare sia in notazione algebrica che in notazione polacca inversa, in inglese "reverse polish notation", normalmente abbreviata RPN.

martedì 14 febbraio 2012

Naomi Klein

No Logo e Shock Economy
   Parlare di globalizzazione e di multinazionali senza parlare di Naomi Klain, una delle più significative voci di divulgazione sull'argomento, sarebbe una imperdonabile leggerezza. Nata nel 1970 a Montreal, in Canada, Naomi Klein è una giornalista politicamente attiva in cause quali femminismo, antiglobalizzazione, movimenti per la pace e contro la colonizzazione finanziaria nei paesi poveri. Le sue opere più note sono i saggi "No logo" e "Shock economy", dei quali vorrei parlare brevemente.

Le multinazionali ed il mercato globale

Multinazionali sul mondo
   Che, in un qualche modo, le multinazionali siano una delle cause dei problemi che ci assillano oggigiorno, molti lo hanno recepito. Molti, anzi, boicottano, o cercano di boicottare, le multinazionali per principio. Eppure, chi sa dire esattamente perché le multinazionali sono un male? Pochi? Cerchiamo di chiarirci su questo punto. Dobbiamo farlo, altrimenti saremo costretti a ricominciare a comprare le magliette della Disney ed il latte condensato.

lunedì 13 febbraio 2012

risotto al radicchio trevigiano

Risotto al radicchio trevigiano
    Per fare questo risotto occorre circa una mezz'oretta di tempo, e gli ingredientio non sono dei più economici ma, in compenso, è abbastanza semplice da preparare e di sicuro effetto. Ovviamente deve essere preparato in inverno, la stagione del radicchio trevigiano, usando un ottimo riso per risotti come il carnaroli

ma come fanno i pink floyd

A delicate sound of thunder
   Ieri mattina, volendo ascoltare qualcosa mentre lavoravo, mi sono diretto al mobile dei CD ed ho iniziato, mentalmente, a scartare un po' di cose che non volevo sentire. Chopin? No, di mattina niente Chopin, la sera magari si, ma non alle nove. Beethoven? No, mentre lavoro no. Bach? Bè, le "variazioni Goldberg", nell'esecuzione di Glenn Guld, sono spesso colonna sonora delle mie ore al PC, ma oggi no, non mi va proprio. Andiamo sul moderno allora? Nina Simone? Ella Fitzgerald? Sara Voughan? No, stamattina no. Allora magari un po' di Genesis? Genesis no, ma ci stiamo avvicinando; un po' di progressive rock è proprio quello che ci vuole. Pink floyd? Si, ecco, qualcosa dei Pink Floyd, ma non roba tipo "Atom Hearth Mother" o "UmmaGumma", diciamo qualcosa di posteriore a "The Final Cut".

crema di zucca e patate

Crema di zucca e patate


   La stagione delle zucche è agli sgoccioli ma, se correte dal vostro spacciatore di frutta e verdura, scommetto che qualcosa trovate ancora e, con questo freddo, cosa c'è di meglio, la sera, di una bella crema calda di zucca e patata. Ricetta semplicissima che, se trovate ingredienti di buona qualità, potrà lo stesso stupirvi

la bottiglia dell'acqua